Scuola: Domani riparte con tanti dubbi

Domani, 14 Settembre, molte scuole riapriranno i battenti per accogliere i bambini e i ragazzi nelle loro aule.

Naturalmente, vi sono tanti dubbi da parte di maestre, insegnanti, genitori, alunni, presidi a riguardo delle misure anti Covid approvate dal ministero dell’Istruzione.

In molti, stanno criticando i famosi banchi a rotelle che la ministra Azzolina ha cosi tanto sponsorizzato, altri, invece li difendono asserendo che possono servire in quelle scuole dove non c’è abbastanza spazio. Tuttavia, quei banchi possono sicuramente servire in una scuola dove non vi sono libri, ma utilizzano esclusivamente tablet.

I bambini e i ragazzi si troveranno ad affrontare una realtà molto diversa da quella lasciata ai tempi di Marzo. Non potranno passare oggetti tra compagni, dovranno tenere la mascherina in classe dove non possibile e nei spazi comuni. I loro incontri dovranno essere limitati, e dovranno pulire la mani ogni qualvolta necessario.

Molte scuole adottano orari e apprendimenti differenti. Alcuni istituti, non vogliono nemmeno riaprire a causa della mancanza di personale. I professori molto fragili si viene a sapere che molto probabilmente dovranno essere assumere la mansione di segretari o archivisti. Insomma, una realtà completamente diversa da quella a cui ci eravamo abituati.

E, voi, come la vivete questo ritorno a scuola dei vostri bambini? Vi sentite sicuri?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *